beavers.it
Cos'è
Beavers?
Se non sapete perchè siete qui questo è il posto giusto dove iniziare.
χ

Terza mano

Le opinioni sono una cosa bellissima. Nel senso che ognuno può avere la propria opinione, giusta o sbagliata dipende da tanti punti di vista, c’è libertà di espressione, almeno fino a quando non sono di terza mano: con le opinioni non basate sull’ esperienza diretta di solito mi girano i coglioni.

Sono stato all’ ARF questo fine settimana, 3 giorni di fumetto e basta, posso quindi esprimere la mia opinione sia dal lato dell’ utente, sia da quella dell’ autore in cerca di editore.

L’ARF è una piccola manifestazione, anche come dimensioni, ubicata in una parte dell’ EUR che fa un sacco Jappo (con un ristorante all you can eat in cui ci siamo sfondati); è un pò come se avessero condensato l’esperienza di Castel Sant’Elmo quando il Comicon Napoli era diviso in parte commerciale e parte editoriale. Infatti ho ritrovato lo stesso identico spirito: ho ascoltato conferenze, ho conosciuto disegnatori, ho fatto il mio colloquio con un editore, mi sono ritrovato con amici, ho comprato fumetti. Tutto molto naturale.

L’assenza di youtubers, videogame e cosplayer si faceva sentire, non essendo più abituato a vedere calma in manifestazioni del genere, infatti si parlava di un media solo, se n’è parlato benissimo, perchè in verità il trittico sopracitato è inutile e porta introiti solo alla fiera stessa, editori, disegnatori e distributori non hanno nessun guadagno da queste entità.

Tutto quello che è stato ARF è stato fumetto, d’autore. Ora questo si può aggiustare perchè il fumetto non è solo quello famoso, c’è anche il fumetto indipendente, gli indie, me compreso, una fiera organizzata bene dove non stanno sbattuti in culonia comincia a mancare. Crack escluso ovviamente, ma li è lo stesso discorso dei cosplayer, gente che davvero viene per i fumetti è poca, gente che spende o interessata realmente dico.

L’anno prossimo sarà meglio, un ottima tela su cui disegnare un bel futuro ed un impegno notevole vista la scarsità di risorse e tempo (pare).
Bravi.

Provateci anche voi, scaricate il template e condividete le vostre opinioni di terza mano!
null

Un articolo di the TMO

Puoi trovarmi su Twitter o Facebook

per gli amici Timo, è in realtà Marco E. Giammetti, sul pianeta terra dal 1979 e grafico dal giorno prima. Ha cominciato a mettere le appiccicaticce manine sui videogame all’ età di 3 anni con un Vic 20 e non ha più smesso di giocare da quella data in poi, frequentando sale giochi malfamate e rischiando più volte la bocciatura a scuola per tentare di uccidere quell’ ultimo maledetto boss.

26 Maggio 2015
Categoria: Comics

Commenti

Lascia un commento

Speciali

Speciale Uncharted

[HTML1] Con la pubblicazione della Nathan Drake Collection su Ps4 finalmente tutti (non tutti) gli episodi di Uncharted sono stati rimessi a nuovo. Nuova grafica, nuova risoluzione, nuovo sistema di mira, 60fps e texture in abbondanza! Ne approfitto per parlarne un pò a modo mio, come al solito no major spoiler anche perchè Sony dice […]