beavers.it
Cos'è
Beavers?
Se non sapete perchè siete qui questo è il posto giusto dove iniziare.
χ

Ryse: Son of Rome

Meglio figlio di Roma che di qualcos’ altro.

Ryse: Son of Rome

Eccoci a recensire la seconda esclusiva dello scatolo di Redmond.
E vi posso garantire che è un gioco pieno zeppo di Er Pupo.(Daje! ndErPupo)

Super Marius

In Ryse prenderemo il controllo di Marius Quintus (quindi aspettiamo almeno 4 prequel! ndTMO :V) attraverso la sua carriera militare, cominciando da quando è partito (come Marius Primus?) da semplice soldato nella campagna di Albione fino al termine della sua carriera militare.
Non voglio spoilerare la trama (piuttosto piatta e sopratutto Timo mi romperebbe una gamba) per tanto non vi dirò nulla di specifico, ma sappiate che i capitoli di gioco si susseguono con il pretesto narrativo del flashback con la voce narrante, appunto, dal generale Marius in persona.
La storia vi porterà attraverso 4 o 5 corridoi locazioni in cui dovrete eseguire un certo numero di quick time event uccidere nemici dell’impero fino a raggiungere il prossimo filmato.
Mi piacerebbe potervi dire che la storia è accattivante ed interessante, ma beh… non lo è. È piuttosto noiosa invero, e pesantemente vagamente ispirata al famoso film Il Gladiatore.
Ma il problema non è da ricercarsi nei personaggi, che nonostante stiano pochissimo tempo sullo schermo riescono a rubare la scena grazie ad una realizzazione tecnica fantastica.

Tutto il lato tecnico di Ryse è curato e decisamente solido grazie ad un motore grafico che muove moltissimi poligoni con texture super dettagliate a corredo, tanto che quest’aspetto del gioco fa capire le potenzialità della nuova generazione di console: illuminazione, campo visivo, textures, modelli poligonali… non c’è nulla nella grafica che non sia su di un altro livello. I filmati sono interamente realizzati col motore grafico di gioco, permettendo transizioni fra video e parte giocata senza interruzioni di sorta. Anche il sonoro è ottimamente realizzato grazie all’ottimo doppiaggio con voci azzeccate e ben integrate. C’è chiaramente alchimia fra gli attori perchè il tutto suona coinvolgente e ben strutturato.
E questo mi manda in bestia. Perchè sprecare tutto questo ben di Giove (no il gioco è Crytek! V: ndTMO) su di un prodotto così mediocre come RYSE?

Ipsum ex stercoribus

Alla fin fine ci troviamo con un giochino dello stesso spessore di Golden Axe ma con molti più irritantissimi Quick Time Event. Tutte le 6 ore di gioco (almeno la tortura non dura a lungo) non si fa altro che correre per 30 secondi per poi cominciare a premere ripetutamente Y X X B Y X X RB quicktimeevent e passare al prossimo nemico. Il massimo di strategia che ci viene richiesto è di usare gli attacchi pesanti per spezzare la guardia di particolari tipi di nemici, e poi giù di nuovo con Y X X etc… .
Ripetitivo.
Noioso.
A spezzare il ritmo ci pensano alcune sezioni al controllo di balestre d’assedio con cui crivellare i barbari che correranno in linea retta contro di noi. Queste sezioni riescono solo ad irritare per via di un approssimativo sistema di controllo, e sono frequentissime.

C’è anche un comparto multiplayer nel gioco. In due persone si picchiano i barbari nelle arene. Se non vi è venuto a noia il single player nelle 6 ore di durata allora potrete premere Y X X ancora un po’ in compagnia di qualcun’altro che premerà Y X X da casa sua.
Ah si, c’è un sistema di esperienza in cui per qualche ragione sono riusciti a piazzare le microtransazioni. Se non vi bastano i punti esperienza accumulati potete comprarne altri. Vorrei stringere la mano e sputare in un occhio a chi si sente di buttare soldi in qualcosa del genere, dato che ha la stessa utilità sociale di bruciare una banconota da 100€ davanti ad un senzatetto.
Ma voglio dire, come gli è venuto in mente a Crytek di rilasciare una porcata del genere? Ma manco fossero lo studio Baluba Blu di Quarto Oggiaro.
In sostanza, così come avevo odiato Heavenly Sword ai tempi di PS3 ho odiato questo Ryse. Entrambi sono prodotti corti, contengono noiose sezioni con balestra ma sono ottimamente realizzati a livello tecnico.

3

null

Un articolo di Prophet

Puoi trovarmi su Twitter o Facebook

Sono capitato su questo sito di pazzi parecchio tempo fa, un semplice lettore come voi comuni mortali, ed il sito era differente allora; tutto era più semplice a quei tempi. Ma un giorno cominciarono le recensioni, e sentii un disturbo nella forza. TMO, Pupo e LostTrainDude erano soli e disperati, e solamente il successore della divina recensione di Hokuto poteva salvarli, ma era occupato. Quindi ho cominciato a dare una mano io. Gioco ai videogiochi da quando convinsi i miei genitori a regalarmi un Master System per Natale, e da allora non c'è stato giorno in cui non abbia trovato un modo per fare una partita ad un qualunque sistema di intrattenimento elettronico. Questo purtroppo ha generato in me un errore critico di sistema, da cui è nato Casimiro; personificazione di tutto ciò che c'è di sbagliato e corrotto nella community dei videogiocatori. Almeno ci fa ridere.

14 dicembre 2013 Categoria: Comics Review

Ci sono 2 commenti

Commenti

  • kingkilium

    Muahahaha per la vignetta e per i quattro prequel XD
    Cacchio l’hai davvero demolito O_o

    Devo dire che, per come hai esposto le cose, penso che alla fine annoierebbe anche me. Dopo aver colto il tuo messaggio subliminale nell’altra recensione avevo classificato Ryse come “gioco da prendere a 39,90€”, ora mi sa che passa a 19,90€ xD (giusto perchè è graficamente powa ^^ ).
    Grazie!

    @TiMO: dai che magari per zittirvi la M$ si compra il dominio per un paio di milioni di dollari ^^

    • Luca Zanella

      Se Microsoft continua con i Giochi per Gold mi sa che questo è il primo che regaleranno XD
      Comunque il gioco non è solo graficamente powa, è tecnicamente powa. Tutto il lato tecnico suda next gen a destra e manca.

Speciali

uncharted_header

Speciale Uncharted

Con la pubblicazione della Nathan Drake Collection su Ps4 finalmente tutti (non tutti) gli episodi di Uncharted sono stati rimessi a nuovo. Nuova grafica, nuova risoluzione, nuovo sistema di mira, 60fps e texture in abbondanza! Ne approfitto per parlarne un pò a modo mio, come al solito no major spoiler anche perchè Sony dice che [...]

TMO's Beavers è un marchio registrato
Creato e diretto da Marco Giammetti dal 2004 a oggi.
Programmazione Augusto Silvino | Grafica, xhtml e css by Marco Giammetti | Creato con orgoglio su Wordpress
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione sono coperti da copyright è quindi vietata la riproduzione anche parziale di contenuti sia grafici che testuali senza autorizzazione.

TMO's Beavers è un prodotto Tmoproject