beavers.it
Cos'è
Beavers?
Se non sapete perchè siete qui questo è il posto giusto dove iniziare.
χ

Slender, ovvero come cagarsi addosso, gratis

Slender lo potete trovare sul sito ufficiale e scaricarlo gratuitamente per Mac e PC
Per maggiori informazioni su Slender Man leggete qui

Recensione reale:

Geni. Sono dei fottuti geni. Riuscire a fottere la mente delle persone con un gioco indipendente basato su un personaggio nato e cresciuto su Internet è un impresa che merita di essere portata alla luce. Slender gioca con la vostra percezione dello spazio, avete a disposizione un intero bosco pieno di nulla, proprio come un bosco normale. Quindi il rumore delle foglie e della terra sotto i piedi, i grilli (maledetti), la notte, con solo una torcia in mano e nessun altro rumore, fino a che non iniziate l’unico obiettivo che avete: raccogliere 8 biglietti nascosti in giro, inseriti randomicamente nell’ ambiente. Trovato il primo siete amorevolmente cibo per mostri, perchè comincerà il gioco vero, cioè sfuggire a Slender Man: non saprete MAI dove si trova e l’unica cosa che vi può salvare e NON guardarlo. Quindi praticamente dovete esplorare per trovare i biglietti e naturalmente prima o poi ve lo troverete alle costole o peggio, dietro l’angolo. Come Silent Hill insegna l’unico modo per accorgervi della sua presenza (e quindi vuol dire che siete abbondantemente stramorti) è lo statico dello schermo. Quindi non solo Bassi a manetta, battiti di cuore e sviolinate pompati nelle vostre povere cuffie e menti, ma anche assordanti rumori metallici. E non potete neanche prendervela comoda, perchè se non raccogliete tutti i biglietti in un determinato lasso di tempo verrete acciuffati.

Ma per farvi capire esattamente cosa è Slender vi mostro questo filmato, il nome dice tutto.

Slender è da giocare tutto d’un fiato (infatti non c’è la pausa, dovrete ricominciare il gioco da zero se per panico premete ESC) ed anche se non è Crysis è una di quelle esperienze da fare assolutamente. Di notte e con le cuffie. Un gioco Estivo che sembra quasi uno di quei giochi che si vedono all’interno dei film Horror di serie B in cui la gente muore per davvero dopo averci giocato. Infatti io dormo da 2 settimane con la porta chiusa, la TV accesa ed una mazza di legno vicino al letto.

Recensione professionale:

Slender è nient’altro che un gioco indipendente sviluppato su motore Unity Engine che copia a man bassa da capolavori come Penumbra e Amnesia giocando sul “vedo e non vedo”. Tecnicamente il gioco si presenta con una grafica scarna, modelli poligonali basici, texture pessime e vegetazione di qualità altalenante. La torcia è l’unica fonte di luce presente nel gioco ed illumina gli ambienti poco dettagliati in maniera approssimativa. Il tutto corredato dall’ unico nemico in gioco, Slender Man appunto, che sembra un modello preso da quelli gratuiti che i modellatori alle prime armi mettono a disposizione sulla 3D warehouse di Google. Non è possibile mettere pausa o salvare il gioco, il sistema di controllo è poco configurabile e non ha compatibilità con nessun pad in modo nativo. Le musiche si basano su bassi e tamburi, gli effetti sonori sono di una pochezza assoluta (crunch crunch a terra e qualche rumore di fondo ogni tanto) e non è neanche troppo longevo. Insomma è un disastro e non vale la pena di essere neanche scaricato.

Consiglio spassionato

Riprendetevi con qualche telecamera la prima volta che ci giocate e non prendetevela con me se per alcune notti sarete paranoici. Non è assolutamente adatto a chi è facilmente impressionabile.

Un articolo di the TMO

Puoi trovarmi su Twitter o Facebook

per gli amici Timo, è in realtà Marco E. Giammetti, sul pianeta terra dal 1979 e grafico dal giorno prima. Ha cominciato a mettere le appiccicaticce manine sui videogame all’ età di 3 anni con un Vic 20 e non ha più smesso di giocare da quella data in poi, frequentando sale giochi malfamate e rischiando più volte la bocciatura a scuola per tentare di uccidere quell’ ultimo maledetto boss.

21 Agosto 2012
Categoria: Comics

Commenti

14 risposte a “Slender, ovvero come cagarsi addosso, gratis”

  1. ATMB ha detto:

    Guardare il video è stato ancora più terrorizzante che giocarci. Ogni volta che appariva e sentivo gli uomini adulti piangere e gridare mi venivano i brividi. Ora sono scosso.

  2. Luca Zanella ha detto:

    La vignetta è geniale :D
    Slender non l’ho provato. Mi conosco e so che non mi godrei particolarmente l’esperienza :D

  3. iSDC ha detto:

    Solo un appunto per gli utenti mac: se l’app si apre e chiude, scaricate le versioni più recenti, ovvero la Slender_v0_9_4_mac che si trova in giro.

  4. Christopher Sacchi ha detto:

    Io ho adorato i tentativi di Storpey, che personalmente mi fa schiattare ogni sacrosanta volta
    https://www.youtube.com/watch?v=AIgNeBdP3dE Tentativo #1
    https://www.youtube.com/watch?v=b5BfWibaFEE Tentativo #2

  5. Diego Bassotti ha detto:

    l’ho scaricato e giocato….. BEL GIOCO XDXDXD :|

  6. Diego Bassotti ha detto:

    io l’ho giocato circa 100000000000000000 volte ma non l’ho ancora finito… è difficileeeeee (impossibile!!!)

  7. Se fa paura un gioco di Slender (e io mi prendo un infarto giocandoci) immagino cosa sarebbe se ce ne fosse uno su Zalgo, tipo passerei una notte senza dormire

  8. Bulma Sayan Balzebù Prince ha detto:

    Ho visto il video ma non ho capito perché vi fa paura vederlo OwO

Lascia un commento

Speciali

Speciale Uncharted

[HTML1] Con la pubblicazione della Nathan Drake Collection su Ps4 finalmente tutti (non tutti) gli episodi di Uncharted sono stati rimessi a nuovo. Nuova grafica, nuova risoluzione, nuovo sistema di mira, 60fps e texture in abbondanza! Ne approfitto per parlarne un pò a modo mio, come al solito no major spoiler anche perchè Sony dice […]