beavers.it
Cos'è
Beavers?
Se non sapete perchè siete qui questo è il posto giusto dove iniziare.
χ

3 giorni a settimana

Prima è venuto Wii Fit, poi è arrivato EA Active e compagnia, ora c’è Your Shape per il Kinect insieme al resto della cricca. Ma è davvero possibile utilizzare il videogioco come allenamento? Ma sopratutto è divertente giocare muovendosi? La prima risposta che mi viene in mente è Si ma si riferisce ai veri e propri videogame, e non a questo settore di fitness ormai entrato prepotentemente nel catalogo delle console.

Esempio lampante del cambio di tendenza è come viene pubblicizzato  un titolo come Kung Fu Live: tra le feature c’è il fatto che muovendosi si fa anche tanto allenamento. Però mi sovviene un problema non da poco, cioè che muoversi va bene, ma dipende tutto da come ci si muove. Prima di mettere su panza e smettere di fare sport causa lavoro ero fissatissimo, 4 ore di palestra per 3 o 4 giorni a settimana (non c’avevo la ragazza in effetti dovevo sfogare in qualche modo) ed ho imparato che fare un esercizio male equivale a far del male a se stessi. Per quanto un device preciso come Balance Board possa aiutarvi col vostro baricentro di sicuro non vedrà mai la vostra postura errata come può vederla un esperto, ammesso che siate fortunati nel trovare qualcuno in palestra che non stia li a provarci con le ragazzine e basta invece di fare il suo lavoro.

Questo non toglie che alcune applicazioni siano davvero interessanti e divertenti. La versione completa di Your Shape ad esempio è un ottimo banco di prova per il Kinect, con un sacco di “interazione” e modalità di allenamento. Lo stesso vale per Kung Fu Live, simpatico picchiaduro che mostra come Kinect sia tutt’altro che una semplice telecamerina (non c’è paragone eh, non me ne vogliano i sonari, ma se per giocare devo vestirmi a contrasto, Kinect tutta la vita).

Riflettevo insomma, e senza specchio.

Un articolo di the TMO

Puoi trovarmi su Twitter o Facebook

per gli amici Timo, è in realtà Marco E. Giammetti, sul pianeta terra dal 1979 e grafico dal giorno prima. Ha cominciato a mettere le appiccicaticce manine sui videogame all’ età di 3 anni con un Vic 20 e non ha più smesso di giocare da quella data in poi, frequentando sale giochi malfamate e rischiando più volte la bocciatura a scuola per tentare di uccidere quell’ ultimo maledetto boss.

12 Dicembre 2010
Categoria: Comics

Commenti

5 risposte a “3 giorni a settimana”

  1. Tyrian ha detto:

    sono d’accordo, anche io andavo in palestra spesso (bei tempi :oink: lol) e muoversi va bene ma va fatto in un certo modo altrimenti può anche far male. Comunque questi nuovi strumenti di esercizio sono qualcosa di buono, tutto sta ad usarli bene e non immaginarli come sostituto completo di palestra, corsa e quant’altro.

  2. littlebeaver ha detto:

    Nonostante l’ironia della striscia, ci tengo a smentire categoricamente. La cosa proseguirà per vie legali -_-

  3. Mdk7 ha detto:

    Com’è Your Shape Kinect TMOzzo?
    Merita o no?

    Perché Kung Fu Live è inferiore a Kinotto?

    • the TMO ha detto:

      Ci sarebbe da discuterne a lungo, però ora ho poco tempo.
      Diciamo che la differenza tra la tecnologia di Kinect e quella di Kung Fu Live è la stessa che c’è tra il 3D e il 2D.

      Per ora accontentati :D
      Your Shape è proprio bellino in verità.

Lascia un commento

Speciali

Speciale Uncharted

[HTML1] Con la pubblicazione della Nathan Drake Collection su Ps4 finalmente tutti (non tutti) gli episodi di Uncharted sono stati rimessi a nuovo. Nuova grafica, nuova risoluzione, nuovo sistema di mira, 60fps e texture in abbondanza! Ne approfitto per parlarne un pò a modo mio, come al solito no major spoiler anche perchè Sony dice […]