beavers.it
Cos'è
Beavers?
Se non sapete perchè siete qui questo è il posto giusto dove iniziare.
χ

Destiny Beta

Abbiamo giocato tutti la beta di Destiny. Quasi tutti.

Destiny Beta

4 milioni e passa di giocatori hanno potuto provare l’attesissima nuova IP di Bungie (o di quel che ne rimane). In quei quattro milioni ci siamo anche noi (io ed il profeta in particolare…Timo ha ricevuto il codice Ps3 mentre era in vacanza NDErpupo :V).

null

Cominciamo subito col dire che Destiny non è Halo.

null

Destiny è un RPG in prima persona. C’è l’editor del personaggio, ci sono le classi, c’è la crescita del personaggio a suon di exp, ci sono le ricompense e tutto quello che contraddistingue il genere. Anzi, Destiny è un MMORPG in prima persona, perchè è palese che tutto sia studiato per giocare in compagnia e punire chi viaggia da solo. La storia della campagna non sembra male, il problema è che giocarla da soli fa aumentare la gravità nei pressi delle parti basse e le fa cadere a terra per tutta una serie di motivi.

Destiny è nato per essere social, tanto che dovrebbero vietare di giocarlo offline (e ci guadagnerebbe anche Bungie). Giocare in multi con gli amici è sempre un plus, a prescindere dalla qualità del titolo, Destiny ne fa un punto di forza. C’è la Torre, punto di unione tra PvP e PvE , e punto di raccolta dei giocatori

null

dove si possono acquistare armi, munizioni, armature e navicelle per poi formare la squadra di amici e cooperare in tutte le missioni della campagna o fomentarsi a vicenda nel multi competitivo, oltre che cazzeggiare (proprio come su PSO!).

Sotto questo aspetto, il multi online è curato benissimo, tranne il matchmaking in cui non si può fare nulla, neanche scegliere l’assetto da battaglia migliore: si aspetta il caricamento mentre si guarda la propria navicella insieme a quella degli amici che parte per il viaggio interstellare. Questa è una cosa che spero Bungie cambi, perchè tra tutti gli elementi customizzabili, quella dell’’equipaggiamento può essere una feature utilissima.

Ribadisco: non è Halo!

null

Per farvi un esempio, sarebbe come paragonare Uncharted a The Last of Us, con la differenza che i due titoli targati Naughty Dog funzionano benissimo ognuno a modo suo.

La beta di Destiny non mi ha convinto molto sul lato gameplay. La colpa è di un gunplay su cui secondo me c’è ancora da lavorare – soprattutto a livello di fisica – per adattarlo al tipo di gioco a cui è destinato (ahah! bella questa! NDTMO :V). Spiego meglio: il gunplay sembra quello degli FPS caciaroni alla Halo

null

(pochi fronzoli, strafe laterale e tutto quello che ne consegue) ma associato a meccaniche di gioco parecchio statiche, tipiche degli fps guerraioli a la CoD/Battlefield (lunghe corse a piedi a velocità ridotta e pochissima verticalità nonostante jump-pack/supersalti vari disponibili) e il risultato di questo mix non mi ha convinto del tutto. C’è anche da dire che l’unica modalità PvP disponibile nella beta era “Controllo”, cioè conquistare e mantenere il controllo di 3 zone nella mappa per più tempo possibile, forse troppo “tattica” in relazione alla struttura delle mappe. Magari con altre modalità appropriate il feedback delle sparatorie sarà diverso, o magari miglioreranno la cosa a monte, ma la sensazione è la stessa anche giocando la campagna. Insomma, l’unico aggettivo che mi viene in mente per è “piatto”. Le cose migliorano un pochino quando si raggiunge un livello che permette l’uso di armi più potenti, ma semplicemente perchè è più facile aumentare la ratio u/m e di pari passo il proprio ego.

Graficamente

Nulla da discutere sul lato grafico, soddisfacente e impreziosito da una…

null

…Ecco… davvero spettacolare, da far impallidire Milly Moratti. Mappe enormi e liberamente esplorabili in qualsiasi momento della missione chiudono il cerchio. Inutile aggiungere altro, perchè comunque non è la versione definitiva del gioco, tra aumenti vari di risoluzione (x1), cambio texture, illuminazione e risoluzione di glitch, ci sarà sicuramente un miglioramento generale. Anche perchè…

E’ sempre una Beta

Ed è bene ricordarlo. Quasi sicuramente moltissime cose verranno migliorate, altre sicuramente sono già nei programmi del team di sviluppo ma avranno voluto tenerle per la versione definitiva. A mio parere tra l’altro, l’unica cosa da migliorare è il gunplay

null

il resto potrebbe andare più che bene. Mi piacerebbe anche un sistema di scambio oggetti tra giocatori, che Bungie al momento ha escluso dalla prima versione del gioco ma che potrebbe essere aggiunto con un aggiornamento in futuro. Vi sapremo dire tra qualche giorno insomma!

La prova del profeta.

Sono arrivato in questa beta senza sapere praticamene nulla del progetto Destiny.
Avendo ricevuto la beta key ho scaricato e cominciato a giocare senza sapere cosa aspettarmi, eccetto che il gioco è di impostazione fps. Appena avviato il gioco ho cominciato immediatamente a respirare le atmosfere tipicalmente Bungie. Il gioco si è dimostrato decisamente familiare e se lo dovessi identificare con dei paragoni lo accomunerei ad un misto fra Borderland e Halo.

null

Purtroppo senza la classe di questi due prodotti.
La componente RPG mi è parsa abbastanza abbozzata, tentando di tenere in considerazione la parte puramente FPS, e la parte FPS è decisamente influenzata dalle caratteristiche RPG rendendo molto meno influente la skill del giocatore.

I prodotti ibridi sono decisamente delicati da gestire, e si può notare soprattutto dalla componente competitiva.

Nel PVP il vostro PG userà lo stesso equipaggiamento usato in pve, rendendo quasi ininfluente l’abilità dei giocatori, e spingendo decisamente di più il lato FPS. Spero che in release sia introdotto un matchmaking basato su livelli oppure un set di equipaggiamento tipicamente pvp.

Riguardo al lato pve si fa sentire pesantemente la componente cooperativa del prodotto. Come menzionato dal Pupo sarà molto difficile proseguire in solitaria, cosa che, in mia modesta opinione, si dimostra una scelta alquanto castrante.

Praticamente tutti i giochi mmo oramai offrono la possibilità di proseguire in solitaria, visto che non tutti hanno tempo a disposizione per giocare con amici, ma Bungie sembra voler percorrere la strada della co-op a tutti i costi. La cosa non mi fa particolarmente piacere ma sicuramente rispetto l’idea di una software house che sceglie una strada e la percorre fino in fondo.

Rimane comunque da dire che il gioco è tecnicamente splendido, bella grafica, buona giocabilità, divertente; in Bungie ci sanno sicuramente fare dal punto di vista della realizzazione. Particolarmente impressionanti sono gli effetti di luce, dinamici e piacevoli.
Inoltre, per essere una beta il codice è solidissimo, con pochi cali di framerate e praticamente nessun crash.

Biblici i tempi di caricamento, ma mi aspetto che il tutto sia più ripulito in release.

Dopo questa beta comprerò il prodotto? Probabilmente no, perchè non è quello che cerco.
Lo consiglierò a chi cerca un solido fps/rpg cooperativo? Sicuramente si.

null

Un articolo di the TMO

Puoi trovarmi su Twitter o Facebook

per gli amici Timo, è in realtà Marco E. Giammetti, sul pianeta terra dal 1979 e grafico dal giorno prima. Ha cominciato a mettere le appiccicaticce manine sui videogame all’ età di 3 anni con un Vic 20 e non ha più smesso di giocare da quella data in poi, frequentando sale giochi malfamate e rischiando più volte la bocciatura a scuola per tentare di uccidere quell’ ultimo maledetto boss.

27 agosto 2014 Categoria: Comics Review

Ci sono 3 commenti

Commenti

Speciali

uncharted_header

Speciale Uncharted

Con la pubblicazione della Nathan Drake Collection su Ps4 finalmente tutti (non tutti) gli episodi di Uncharted sono stati rimessi a nuovo. Nuova grafica, nuova risoluzione, nuovo sistema di mira, 60fps e texture in abbondanza! Ne approfitto per parlarne un pò a modo mio, come al solito no major spoiler anche perchè Sony dice che [...]

CSVrHv6WsAAFqoX

PSW’15 – Playstation Conference [parte 2]

Tekken 7 Torna anche il picchiaduro Namco. E’ il “sette” in ordine di uscita, ma la storia che lega i personaggi funge da prequel dell’intera serie. Gran Turismo Sport (esclusiva) Torna su PS4 GT, ma sarà incentrato pesantemente sull’online, tanto che hanno annunciato una cosa che potrebbe essere fantastica quanto inutile: le prove online dei [...]

pwg2015_comic_beavers

PSW’15 – Playstation Conference [parte 1]

Ricicliamo una vecchia striscia (opportunamente modificata :V), perchè il 27 Ottobre 2015, in quel di Parigi, si è consumata l’ennesima tragedia in casa Microsoft: Playstation organizza un media briefing per la Paris Games Week e droppa. Droppa ancora. Droppa di peso. Tra qualche istante si racconterà cosa, ma ritorneremo sul discorso “Console War” a fine [...]

TMO's Beavers è un marchio registrato
Creato e diretto da Marco Giammetti dal 2004 a oggi.
Programmazione Augusto Silvino | Grafica, xhtml e css by Marco Giammetti | Creato con orgoglio su Wordpress
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione sono coperti da copyright è quindi vietata la riproduzione anche parziale di contenuti sia grafici che testuali senza autorizzazione.

TMO's Beavers è un prodotto Tmoproject