beavers.it
Cos'è
Beavers?
Se non sapete perchè siete qui questo è il posto giusto dove iniziare.
χ

The Amazing Spider-Man 2

Er Pupo usa le review copy come scusa per comprare una PS4 V: (ndTMO)

The Amazing Spider-Man 2

The amazing license

Non sono un fumettaro, per nulla (no ma, dillo, tanto siamo una webcomic eh! :V ndTMO) ma chi non conosce i super eroi Marvel? Spider-man non l’ho mai amato, ora che ci penso non ho mai amato nessun eroe in particolare ma neanche disprezzato, nonostante tutto il cartone animato che davano il pomeriggio a Solletico alla fine un pò mi annoiava. Poi è uscito il film con Tobey Maguire, quello mi è piaciuto.
Cosa centra tutto questo col gioco? Cavoli miei a parte, è servito un po’ per far capire il mio rapporto col supereroe e dare una chiave di lettura alle parole che seguiranno.

Accendo la mia nuova Ps4 collegata al nuovo monitor (rosik ndTMO) e parto per questo viaggio tra ragnatele e grattacieli che comincia con un classico: la morte di zio Ben.

null

Spider-man (aka Peter Parker) decide di vendicare lo zio, la ricerca dell’assassino lo porta a scoprire intrallazzi malavitosi a più livelli nella città di New York: nulla che un fan dell’uomo ragno ignori, a parte qualche dettaglio dovuto all’ennesima rivisitazione del canovaccio classico della storia.

Il succo

La prima cosa che salta all’occhio è l’aspetto grafico, con un mix di texture in alta e bassa risoluzione che lasciano una attimo disorientati, sensazione che mi ha pervaso almeno fino alla fine delle prime missioni, quelle che hanno lo scopo di educare il giocatore (Tutorial, già).
Forse anche grazie a questo il motore grafico regge tutto egregiamente, granitico anche quando a schermo c’è parecchio movimento ma purtroppo qualche magagna ogni tanto viene fuori, come alcune collisioni e una telecamera che a volte perde il senso dell’orientamento, ma sono situazioni rare e soprattutto che non vanno ad intaccare l’azione.

Quando il disorientamento diventa accettazione -o rassegnazione- ci si accorge che il gioco diverte, intrattenendomi quanto basta da farmi fare un pensierino all’ottenimento del “platino” sui Trofei del PSN.

Per i combattimenti è stato scelto il sistema Free Flow Combat (quello dei Batman Arkham), che oltre a funzionare bene in reattività e spettacolarizzazione degli schiaffi, porta anche allo studio tattico di alcune situazioni, aspetto che viene accentuato nelle sfide con i vari boss e che raggiunge livelli buonissimi alla massima difficoltà di gioco (consigliatissima!).

Il resto

A fare da contorno a tutto questo ci sono un infinità di missioni secondarie che hanno diversi scopi, il principale -oltre a ottenere punti esperienza per salire di livello- è riempire un indicatore che tiene il segno della nostra reputazione agli occhi delle forze dell’ordine e cittadinanza, e che ha ripercussioni nelle fasi di free roaming: l’indicatore in negativo porterà la polizia a disturbare le nostre mosse, portando a termine azioni eroiche è possibilie riscattarsi agli occhi della cittadinanza e non avere problemi. Per quanto possibile, queste sidequest non sono così ripetitive come ci si potrebbe aspettare, non tanto per la forma quanto nei modi di portarle a termine.

Altri elementi di svago nella New York proposta dal titolo Activision sono una serie di missioni stealth atte a far ottenere diversi costumi al protagonista, ognuno da potenziare e che attiva abilità uniche.
Spider-man è anche dotato di una fotocamera con cui è possibile fotografare qualsiasi cosa ma, fatto salvo l’uso in un paio di missioni principali, l’utilità della cosa si riduce ad una serie di azioni per ottenere collezionabili e sbloccare trofei/achievement.

Il riassunto

The Amazing Spider-man 2 è affetto dal male che colpisce un buon numero di giochi su licenza, ovvero l’ ottima idea di game design alla base ma realizzato in modo troppo superficiale. L’emblema di ciò è la presenza di alcuni “interrogatori” che l’eroe può condurre alla fine o prima di alcuni combattimenti cruciali che però rimarrano sempre fini a se stessi, tanto che basta abbandonare la sessione di domande per avere l’importante informazione (che nessuno cercava) dalla bocca dell’interrogato. Chiude il quadro un ottimo doppiaggio, anche italiano.
Gioco divertente e che intrattiene a livello di gameplay, ma a cui manca quel quid che lo potrebbe rendere un gioco grandioso.

7

null

Pensate: ho aspettato soffrendo i fondi per comprare PS4, e con l’occasione ho comprato anche un bel monitor per aggiornare la postazione e averne una un po’ più indipendenza, e tutto per cosa? Perchè dovevamo recensire l’ultimo capitolo del gioco su licenza dell’uomo-ragno Marvel, altrimenti la nostra amica in Activision che ci ha fornito una copia promo ci avrebbe picchiato (non è vero, ma ce lo saremmo meritati).

[Si come no! ndTMO]

Un articolo di Er Pupo

Puoi trovarmi su Twitter o Facebook

Se mi trovo qui é perché sono romano: ho conosciuto Marco all’expocartoon di Roma quando ancora era un fanboy SEGA, scriveva su un sito di Videogiochi che seguivo e si faceva chiamare TMO (senza l’articolo). Con la morte del Dreamcast TMO impazzì, e ne seguirono una serie di eventi (durati 10 anni e passa) che senza motivazione apparente mi hanno portato a scrivere su Beavers. Sapevo di TMO project quando ancora era nella testa di Timo, anche se non ho ancora ben capito cosa sia, e sono a conoscenza della passione, il tempo ed i soldi che ha dedicato da anni a questa parte. Ancora mi chiedo però cosa significasse la sua vecchia mail, “mamameg” (rischierei la scomunica ndTMO) pero’ sono felice e onorato di essere qui. I miei vizi sono solo sigarette e gaming, dunque va da se’ che sto’ sempre senza na lira (cosa che ci accomuna un pò tutti, su questo sito ndTMO)!

30 giugno 2014 Categoria: Comics Review

Ci sono 5 commenti

Commenti

  • http://beavers.it/ Er`Pupo de Beavers.it

    Peró Da piccolo leggevo Topolino a raffica…ho avuto anche l’abbonamento per quattro anni!

  • Luca Zanella

    Spoiler comunque… Peter Parker è Spider-Man?

  • http://beavers.it/ Er`Pupo de Beavers.it

    Comunque al “Che succede!” sono scoppiato.

  • kingkilium

    Muahahahahah :D

  • Pingback: Murdered:Soul Suspect - Beavers

Speciali

uncharted_header

Speciale Uncharted

Con la pubblicazione della Nathan Drake Collection su Ps4 finalmente tutti (non tutti) gli episodi di Uncharted sono stati rimessi a nuovo. Nuova grafica, nuova risoluzione, nuovo sistema di mira, 60fps e texture in abbondanza! Ne approfitto per parlarne un pò a modo mio, come al solito no major spoiler anche perchè Sony dice che [...]

CSVrHv6WsAAFqoX

PSW’15 – Playstation Conference [parte 2]

Tekken 7 Torna anche il picchiaduro Namco. E’ il “sette” in ordine di uscita, ma la storia che lega i personaggi funge da prequel dell’intera serie. Gran Turismo Sport (esclusiva) Torna su PS4 GT, ma sarà incentrato pesantemente sull’online, tanto che hanno annunciato una cosa che potrebbe essere fantastica quanto inutile: le prove online dei [...]

pwg2015_comic_beavers

PSW’15 – Playstation Conference [parte 1]

Ricicliamo una vecchia striscia (opportunamente modificata :V), perchè il 27 Ottobre 2015, in quel di Parigi, si è consumata l’ennesima tragedia in casa Microsoft: Playstation organizza un media briefing per la Paris Games Week e droppa. Droppa ancora. Droppa di peso. Tra qualche istante si racconterà cosa, ma ritorneremo sul discorso “Console War” a fine [...]

TMO's Beavers è un marchio registrato
Creato e diretto da Marco Giammetti dal 2004 a oggi.
Programmazione Augusto Silvino | Grafica, xhtml e css by Marco Giammetti | Creato con orgoglio su Wordpress
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione sono coperti da copyright è quindi vietata la riproduzione anche parziale di contenuti sia grafici che testuali senza autorizzazione.

TMO's Beavers è un prodotto Tmoproject