beavers.it
Cos'è
Beavers?
Se non sapete perchè siete qui questo è il posto giusto dove iniziare.
χ

3DS On the Road

Il mio primissimo approccio con le console portatili fu devastante. Ricordo ancora quando scoprì l’esistenza del game boy, mentre ero nell’unico negozio di videogame degno di nota che la mia città abbia mai avuto (roba da fare invidia alle ricche città del nord, non a caso infatti ha chiuso), su un numero di un giornale non ben identificato. Non ci feci caso fino a che non lo provai con mano qualche mese più tardi.

Aspettai trepidante e misi da parte soldi per acquistare quello schifosissimo scatolone con 7 colori, ghosting e nessuna speranza per le diottrie: fate un sondaggio, tutti quelli che hanno avuto il Game Boy di prima generazione sono miopi.
Per colpa di tetris mi son quasi fatto bocciare in terza media, con la maestra che urlava mentre io pensavo a come incastrare blocchi.

Notare il Blu pennarello indelebile sul game boy e l'assenza del GBA classico, ne avevo 3, chissà dove li ho messi

E di console portatili da quel momento non me ne sono fatta mancare una, conservando ancora il Game Boy originale e tutta la discendenza. Questo per dirvi che  ADORO il gioco portatile spensierato e, da quando  la notte è diventata finalmente amica e non più qualcosa da temere, mi ci diverto ancora di più (diciamo dal GBASP in poi, perchè GameGear, PC Engine e Linx erano portatili come un ombrello nel culo).

Comunque sia oggi si parla di 3DS, l’ultima nata in casa Nintendo che, dopo 3 restyling e un upgrade, ha deciso finalmente di fare un salto di qualità sia nell’hardware che nei materiali usati per la scocca.

Ma procediamo con ordine!

Estetica

Solidità è la prima cosa che mi viene in mente guardando il 3DS; la componentistica e l’assemblaggio non la fanno somigliare per niente ad un giocattolo. Certo non è bellissima la linea, ma rimane molto compatta e come al solito il design a conchiglia rimane il miglior amico della paranoia da “schermo graffiato”.

Pessima a mio avviso la scelta di creare il tutto su resina lucida tipo PSP primo modello, acchiappa polvere che neanche l’ombelico d’inverno e le ditate si vedono ovunque.

Ergonomia

Chi è quel deficiente che ha fatto mettere il Dpad in quella posizione? Comunque sia non è un problema visto che sarà relegato a mera comparsa immagino, calcolando che su questa console si possono creare gameplay decisamente più seri rispetto al passato (non a caso sono in arrivo un Mario 3D e Zelda OOT, che sono pasciuti su analogico).

Lo slider analogico è come quello della PSP, solo non è stato creato da un sadico ma da qualcuno che ci vuole bene, infatti funziona a meraviglia.

Ottimi i pulsanti superiori, lo slider 3D funziona in modo preciso; volume, jack, cuffie e pennino sono  in posizioni diverse rispetto al vecchio DS ma ci si fa presto l’abitudine.

Piccolini i pulsanti, strano, c’è un sacco di spazio!

Il contenuto della scatola!

Schermo superiore

Piccolo. La risoluzione è di 400*240 e non hanno fatto nulla per mascherarlo. Quindi la densità dei pixel è quella standard … Ma questa delusione dura circa mezzo secondo: attivato lo slider del 3D e visti anche solo i menù ve ne sbatterete abbondantemente di qualsiasi sega mentale, o perlomeno così mi è capitato. Magia? No, tecnologia, il futuro direi. Perché la feature più particolare del 3DS, che alla fine è puramente un orpello parliamoci chiaro, è anche il punto di forza della macchina. Bassa risoluzione si, ma sulle immagini vettoriali  ed il 3D in realtime la macchina da soddisfazioni visive da pura masturbazione nerdosa e dovrebbe finalmente gestire anche le PNG (dio sia lodato!)

Se uscissero tutti i giochi che ho sul Wii e PSP su questa macchinetta li ricomprerei anche solo per giocarli così.

Non vedo l’ora che l’autostereoscopico diventi uno standard televisivo, poi davvero posso mettermi sul divano e fare ciao ciao con la manina alla vita.
Purtroppo c’è il rovescio della medaglia, l’angolo di visuale della modalità 3D è minimo, e la distanza da mantenere per abituare l’occhio varia da persona a persona. Insomma dovete essere molto fermi e regolare bene lo slider.
Probabilmente le prossime versioni della macchina avranno schermi migliori, come è successo per DS e PSP. Aspetto a braccia aperte e ammetto che nonostante tutto l’esperimento funziona eccome.
Nessun mal di testa registrato, per ora.

Schermo inferiore

Touch screen DS, non c’è niente da vedere. Tutto già collaudato.

Sistema operativo

Prendete DSi & DS, metteteci TUTTI gli accessori ed il software stand alone o incorporato, aggiungete uno shot di multitasking, un pizzico di wii, frullate ed avrete il sistema operativo del 3DS.

Contapassi, Browser, Giroscopio, Accelerometro, tutto. C’è tutto.

I menù sono di gran classe, con un sacco di animazioni (provate a sbattere la console quando selezionate un’ applicazione!) ed il multitasking supporta tutte le opzioni nella barra superiore del menù, note, browser e lista amici.
In generale la disposizione delle opzioni è forse un po’ troppo casuale e poco studiata, si sente la mancanza di uno standard di navigazione essendo qualsiasi applicazione molto personalizzata sia nella navigazione che nei menù.
Reattivo il multitasking che permette di uscire al volo dall’attività corrente, chiudendola o passando semplicemente ad un altra.

Pennino telescopico

Bello solido.

Street Pass

Maledetti. Hanno trovato il modo per farvelo portare sempre appresso: ogni 100 passi con il 3DS in sleep mode ricevete una moneta. Idem quando incontrate qualcuno o si attiva qualche opzione all’interno di un gioco. Queste monete servono per acquistare extra nei giochi inclusi nel sistema o in futuro anche nei giochi retail e DD.
Praticamente il 3DS vi bastona se fate i pigri ed appena aperta la console, di certo non avrete mica intenzione di fare una passeggiata, quindi tutte le opzioni si scopriranno mano a mano.
Ammetto che trovo questa cosa assolutamente geniale, poco da dire. Un po’ come il Sole e Boktai.
Il tutto viene anche tenuto in costante aggiornamento sul vostro diario personale, quindi c’è poco da stare in panciolle!

Mii(nchia)

I Mii sono tornati! La creazione automatica funziona malissimo a mio avviso, però la personalizzazione via touch screen dei Mii (già sperimentata in walk with me) è di gran classe.
Oltretutto la presenza di altri 2 minigiochi, sempre legati alle stramaledette monete dello street pass, gli danno ragione d’esistere.
Comunque ho come la sensazione che riusciranno ad essere molto più presenti, sfruttati e aggiornati qui su 3DS di quanto non lo siano stati sul Wii

Codice amico (ZAN ZAN ZAAAAAN)

Gli amici si riconoscono dal codice. Per fortuna stavolta sarà uno solo! Oltretutto stavolta è possibile vedere cosa fanno i vostri compari, se sono online e cosa stanno giocando (con animazione inclusa).
Molto carino. Ora se ci date la possibilità di comunicare, che so, anche tramite una stramaledetta Chat, siamo più contenti.
Ah, e un nuovo metroid hunters!
Spero sinceramente che vengano sfruttati gli elementi del sistema e non più creazioni di comunicazione diverse in base al software perché nel 2011 sarebbe veramente triste.

Amico analogico! Quanto ti vogliamo bene!

Augmented Reality

I 2 giochi presenti, con sfruttamento di carte apposite nel primo caso e delle fotocamere nell’altro, sono degli showcase di quello che sarà. In realtà 3DS mi colpisce proprio perché è andata a prendere in considerazione 2 degli elementi che faranno la differenza nel prossimo futuro ludico, cioè il 3D senza occhiali e la realtà aumentata. Giocare con le carte è molto divertente e l’applicazione dell’AR, nonostante non sia comodissima e necessiti luce e superfici appropriate, è più che stupefacente.
Certo la risoluzione non permette una vera e propria miscela di realtà e finzione, però io già sogno un Pikmin in AR ad esempio…
Il giroscopio oltretutto fa da padrone, permettendo una visuale 3D completa di oggetti e morphing ambientali. Al solito il problema è restare il più fermi possibile per non perdere la sospensione dell’incredulità, però è come fare un passo nel futuro.
Più di quanto non sia stato fatto con l’inutile Kinect o il già dimenticato Move.
Diverse opzioni di gioco sono presenti all’interno della carta “?” anche con alcuni segreti da sbloccare; tutto ciò è  molto d’effetto, ed il drago è già nella top 10 dei nuovi nemici made in Nintendo.

Musica, filmati

Anche qui torna un qualcosa di già visto nel lettore musicale, esterno del DS e interno al DSi (e se vogliamo presente anche in Wario Ware Touch!), cioè il pappagallo. No, non dovete fare la pipì nel 3DS, ma potete registrare la voce con il pappagallo che ripete roba random o mette la vostra musica preferita.
I filmati 3D presenti in demo, soffrono non poco della bassa risoluzione della macchina. Un vero peccato, perché l’effetto anche così è molto buono.

Caricabatterie e Dock

Avevano ragione: psicologicamente parlando la Dock/Caricabatteria/Antenna/Mutanda è quello che mi serviva per non avere mai la batteria scarica. Torni a casa e metti la console al suo posto.

Si ma i giochi?

Di quelli ne parleremo la prossima volta, a breverrimo!

Un articolo di the TMO

Puoi trovarmi su Twitter o Facebook

per gli amici Timo, è in realtà Marco E. Giammetti, sul pianeta terra dal 1979 e grafico dal giorno prima. Ha cominciato a mettere le appiccicaticce manine sui videogame all’ età di 3 anni con un Vic 20 e non ha più smesso di giocare da quella data in poi, frequentando sale giochi malfamate e rischiando più volte la bocciatura a scuola per tentare di uccidere quell’ ultimo maledetto boss.

24 marzo 2011 Categoria: Speciale

Ci sono 6 commenti

Commenti

  • http://cafe.beavers.it/members/mdk7/ Mdk7

    Speciale eccellente, come sempre.
    Beavers è sempre più bello ed utile, credimi… e non te lo dico da amico, ma da utente.

  • http://cafe.beavers.it/members/admin/ the TMO

    Vabbè, facciamo che non me li devi dare più quei 50 euro dai. :tmo:

  • http://cafe.beavers.it/members/acarolla/ DrNdo

    ieri sera ho letto il tuo speciale e poi ho sognato che avevo preso il 3ds. Il guscio mi facva cagare e non riuscivo a premere i tasti perchè erano troppo piccoli ma poi mi sono preso in un onirico viaggio nello schermo 3d.

  • http://cafe.beavers.it/members/kimahri/ Kimahri

    Mmm forse non riesco a prenderlo oggi :((
    Comunque giochi? Voi che avete preso? Sempre che abbiate preso qualcosa… Al momento non c’è nulla che mi interessi… -_-

    • http://cafe.beavers.it/members/admin/ the TMO

      Sono 2 i giochi da avere, PilotWings e Street Fighter IV.
      E DoA Dimensions :sbav:

  • http://cafe.beavers.it/members/darkvash/ P4T

    *Non devo comprarlo non devo comprarlo non devo comprarlo non devo comprarlo* :ciglione:

Speciali

uncharted_header

Speciale Uncharted

Con la pubblicazione della Nathan Drake Collection su Ps4 finalmente tutti (non tutti) gli episodi di Uncharted sono stati rimessi a nuovo. Nuova grafica, nuova risoluzione, nuovo sistema di mira, 60fps e texture in abbondanza! Ne approfitto per parlarne un pò a modo mio, come al solito no major spoiler anche perchè Sony dice che [...]

CSVrHv6WsAAFqoX

PSW’15 – Playstation Conference [parte 2]

Tekken 7 Torna anche il picchiaduro Namco. E’ il “sette” in ordine di uscita, ma la storia che lega i personaggi funge da prequel dell’intera serie. Gran Turismo Sport (esclusiva) Torna su PS4 GT, ma sarà incentrato pesantemente sull’online, tanto che hanno annunciato una cosa che potrebbe essere fantastica quanto inutile: le prove online dei [...]